Ledro Skyrace

Quando: 12 giugno 2016

Tipo di corsa: "Sky running" ·

Percorso: in montagna su sentieri di 19 km ·.

Dove: Mezzolago - Pieve di Ledro, Trento, Trentino Alto Adige, Italia

38060,Pieve di Ledro, Trento, Trentino Alto Adige, Italia

Ritrovo: Ore 08:00 - Centro Feste, Mezzoalago di Ledro

Organizzata da: Ssd Tremalzo

Contatti: info@ledroskyrace.it - Sito web

LEDRO SKYRACE – “senter dele greste”

Domenica 12 giugno 2016 a Mezzolago di Pieve di Ledro (TN)

La SSD TREMALZO cambia volto al Trofeo Valle di Ledro, nuovo percorso, nuovo nome (Ledro Skyrace – Senter dele greste) e nuova data!

Molto di più di una semplice gara in montagna!
Correre a fil di cielo con i piedi nella storia!

  • Lunghezza: 19 km
  • Dislivello attivo: 1610 m
  • Cancello: 3:00 ore cima Parì (a 10km dalla partenza)
  • Tempo massimo: 5:00 ore

Ritrovo ore 08:00 presso il Centro Feste, Mezzoalago di Pieve di Ledro

La gara prenderà il via da Mezzolago e raggiungerà velocemente il paese di Pieve di Ledro passando dalla passeggiata sul lungolago.

Attraversato l’abitato di Pieve intraprenderà il sentiero che sale verso malga Saval, passando per bocca Cocca.

Superata Malga Saval raggiungerà cima Caret, primo Gpm di giornata, e scenderà poi verso bocca Saval.

Giunta a Saval si inerpicherà verso cima Parì: sulla sommità è stabilito il traguardo volante intitolato alla memoria di Damiano Gnuffi (appassionato podista e cofondatori della SSD Tremalzo).

Raggiunto il punto più elevato del percorso, la gara continuerà, diversamente dalle scorse edizioni, in quota, sul crinale della montagna. Sarà come correre a fil di cielo con i piedi nella storia. Nei successivi km si attraverseranno trincee e gallerie di guerra sullo sfondo di un panorama mozzafiato (questa sarà la parte “tecnica” del percorso: personale specializzato garantirà la massima sicurezza a tutti i concorrenti).

Una ripida discesa porterà in seguito a bocca Dromaè. Da qui l’ultimo sforzo: la gara risalirà la dorsale di Cima d’Oro. Trincee, fortini e gallerie di guerra con i laghi di Ledro e Garda rimarranno come cornice anche in questo tratto del percorso.

Giunti alla croce di cima D’oro sarà davvero impossibile, anche per gli skyrunner più veloci, evitare di fermarsi per immortalare nella propria memoria il panorama unico ed estasiante che troveranno di fronte ai propri occhi.

Dopo la croce inizierà la discesa, il primo tratto in trincea e poi giù a capofitto sul sentiero botanico fino a Mezzolago (tutta su sentiero evitando tratti di strada cementata). Escluso il rusch finale di 300mt su asfalto che porterà all’arrivo.

El senter dele greste” è fatto, certi che il cuore vi si gonfierà ripensando a questa gara.

 

Il programma della manifestazione potrebbe subire modifiche su date, orari e percorsi anche dopo essere stata pubblicata nel calendario.
Non siamo responsabili di tali variazioni non comunicate e si consiglia in via preventiva di contattare gli organizzatori per ogni conferma.